Val.Te.Mo.


Vai ai contenuti

Menu principale:


Albergo Diffuso

Attività > Progetti > Conclusi


L’associazione Val.Te.Mo. ha avviato il progetto

“Introduzione della conoscenza dell'Albergo Diffuso AD nel territorio dei Comuni dell'Alta Valle”.


Cos’è l’Albergo Diffuso?


In estrema sintesi si tratta di una proposta concepita per offrire agli ospiti l’esperienza di vita di un centro storico di una città o di un paese, potendo contare su tutti i servizi alberghieri, cioè su accoglienza, assistenza, ristorazione, spazi e servizi comuni per gli ospiti, alloggiando in case e camere che distano non oltre 400 metri dal “cuore” dell’albergo diffuso: lo stabile nel quale sono situati la reception, gli ambienti comuni, l’area ristoro.


Ma l’AD è anche un modello di sviluppo del territorio che non crea impatto ambientale.

Per dare vita ad un Albergo Diffuso infatti non è necessario costruire niente, dato che ci si limita a recuperare/ristrutturare e a mettere in rete quello che esiste già. Inoltre un AD funge da “presidio sociale” e anima i centri storici stimolando iniziative e coinvolgendo i produttori locali considerati come componente chiave dell’offerta.

Un AD infatti, grazie all’autenticità della proposta, alla vicinanza delle strutture che lo compongono, e alla presenza di una comunità di residenti riesce a proporre più che un soggiorno, uno stile di vita.

Proprio per questo un AD non può nascere in borghi abbandonati.

E poiché offrire uno stile di vita è spesso indipendente dal clima l’AD è fortemente destagionalizzato e può generare indotto economico e può offrire un contributo per evitare lo spopolamento dei borghi.

Il progetto prevede:


Una prima fase di azioni ed informazioni dirette alla popolazione locale in modo che, oltre ad illustrare le caratteristiche dell’Albergo Diffuso come modello di sviluppo turistico del territorio, abbiano lo scopo di migliorare la cultura dell'accoglienza per incrementare il turismo ed il progresso economico della zona con il conseguente aumento della disponibilità di posti letto e quindi di posti lavoro, anche per soggetti svantaggiati, di attività artigianali e di opportunità imprenditoriali per i giovani.
La seconda fase prevede l’organizzazione di assemblee popolari e la costituzione in ogni comune di un punto info in cui sarà possibile ottenere le informazioni sugli aspetti tecnici, organizzativi, fiscali, legali, agevolazioni e finanziamenti possibili per la costituzione dell’Albergo Diffuso.

Si concluderà con Il censimento delle disponibilità e la raccolta delle potenziali adesioni.
Tale azione divulgativa mira a predisporre delle buone basi per l’ avvio delle azioni necessarie per l’effettiva costituzione di un Albergo Diffuso nell’Alta Valle Camonica ad opera di un’associazione o di una cooperativa.



Wilma Gheza
e Marina Pezzoni presentano la struttura dell'Albergo Diffuso:
caratteristiche, funzionamento, vantaggi e benefici e la descrizione di un esempio concreto l'AD di Ornica in Alta Val Brembana.

Comunicato stampa AD 29 giugno 2011

Brochure Albergo Diffuso

Orari assemblee e Info Point

Locandina Albergo Diffuso

Questionario


Il progetto “Introduzione della conoscenza dell'Albergo Diffuso AD nel territorio dei Comuni dell'Alta Valle”ha lo scopo di ha lo scopo di far conoscere l’Albergo Diffuso e le possibili ricadute positive sull’offerta turistica e sulla ricettività nel territorio dei comuni dell'Alta Valle Camonica: Monno, Incudine, Vezza D'Oglio, Vione, Temù e Ponte di Legno.


Tale iniziativa è realizzata con il contributo e il supporto di:

Unione dei Comuni Alta Valle Camonica

Fondazione della Comunità Bresciana

Cassa Rurale Alta ValdiSole e Pejo

Cooperativa Sociale Stella Alpina di Ponte di Legno

Comunità Montana di Valle Camonica

Consorzio B.I.M. di Valle Camonica

Parco dell'Adamello


Per maggiori informazioni sull’Albergo Diffuso visita il sito: http://www.albergodiffuso.com


Torna ai contenuti | Torna al menu